Tu sei qui

Pianificazione

Il Regolamento edilizio, redatto sulla base del Regolamento edilizio-tipo regionale, non è considerato dalla Legge “strumento di pianificazione” come era per il precedente Rue, ma è stato comunque elaborato in maniera coordinata con il PUG, in quanto raccoglie una significativa eredità del previgente Regolamento urbanistico edilizio.

In particolare sono state incluse nel nuovo strumento le attuali Schede tecniche di dettaglio e parte delle Disposizioni tecnico-organizzative.

Fino all’approvazione del PUG restano in vigore il Rue e le relative DTO e Schede per interventi esclusi dalla salvaguardia o per i quali il Piano non opera.

Il Regolamento è stato interpretato anche come luogo di convergenza di altri Regolamenti settoriali, come il Regolamento comunale del verde pubblico e privato e il Regolamento per l’applicazione del vincolo idrogeologico.