Tu sei qui

POC – Attrezzature e industrie insalubri

POC – Attrezzature e industrie insalubri

Creato il: 08/02/2018

Aggiornato il: 09/02/2021

Il POC approvato con delibera PG n. 401296/2016 dal Consiglio Comunale con ODG n. 389 del 12/12/2016 ed in vigore dall’11/1/2017 è stato integrato con:

  • la Variante 1 approvata con delibera PG n. 439060/2017 dal Consiglio Comunale con ODG n. 3 del 15/1/2018 ed in vigore dal 7/2/2018;
  • la Variante 2 approvata con delibera PG n. 139419/2020 dal Consiglio Comunale con DCPRO 48/2020 del 06/04/2020 ed in vigore dal 29/04/2020;
  • la Variante 3 approvata con delibera PG n. 477607/2020 dal Consiglio Comunale con DCPRO 131/2020 del 16/11/2020 ed in vigore dal 18/11/2020

Il POC “Attrezzature e industrie insalubri” è indirizzato a razionalizzare e coordinare, attraverso un unico strumento urbanistico, una serie di interventi e trasformazioni riguardanti strutture di servizio (sia pubbliche che private ad uso pubblico), di diversa importanza per la città. Lo strumento integra e recepisce i progetti tecnici presentati da operatori pubblici e privati pronti ad intervenire per migliorare l'erogazione dei servizi collettivi dalle proprie strutture. Il POC si occupa inoltre di due delocalizzazioni di industrie insalubri, non più adatte a permanere nei siti sinora occupati. Le aree di intervento si trovano per lo più in aree già urbanizzate ed edificate, quindi non è previsto il consumo di nuovo suolo.

La Variante 1 ha aggiunto due ulteriori interventi che riguardano un’attrezzatura di proprietà privata ad uso pubblico e un’attrezzatura di interesse pubblico.

La Variante 2 ha previsto la cessione a favore del Comune di Bologna, tramite perequazione urbanistica, di un'area posta tra le vie della Certosa e delle Tofane e già sede di un’attività vivaistica dismessa, l’ex vivaio Gabrielli e la monetizzazione del lotto su cui allocare i diritti edificatori maturati dalla cessione dell’area, e riservati all’Amministrazione, per la realizzazione di interventi di edilizia residenziale sociale.

La Variante 3 ha previsto un incremento volumetrico dell'attrezzatura sanitaria di VIlla Erbosa e la contestuale approvazione di varianti grafiche al Regolamento Urbanistico Edilizio (RUE).


Elaborati vigenti: (testo consolidato)

- Relazione
- Norme
- Tavola 
- DPQU 
- Relazione geosismica 
- Valsat 
- Tavola dei vincoli



Categoria: Piani Operativi Comunali (POC)