Tu sei qui

Approvata la Variante II al POC “Attrezzature e industrie insalubri”

Approvata la Variante II al POC “Attrezzature e industrie insalubri”

Acquisizione tramite perequazione urbanistica dell’area denominata “ex vivaio Gabrielli”

Creato il: 08/04/2020

Aggiornato il: 08/04/2020


Nella giornata di lunedì 6 aprile 2020 il Consiglio Comunale, con Delibera P.G. n. 139419/2020, ha approvato la Variante II al Piano Operativo Comunale “Attrezzature e industrie insalubri” al fine di acquisire tramite perequazione urbanistica l’area denominata ex vivaio Gabrielli posta tra le vie della Certosa e delle Tofane.

La variante in oggetto prevede:

  1.  la cessione a favore del Comune di Bologna, tramite perequazione urbanistica, di un'area posta tra le vie della Certosa e delle Tofane e già sede di un’attività vivaistica dismessa, l’ex vivaio Gabrielli, comprendente anche una palazzina posta in angolo presso il canale di Reno, a fronte del        riconoscimento di una capacità edificatoria pari a 2.004 mq di Su, da localizzare nel lotto contiguo di proprietà del soggetto proponente (EDILBO);
  2. la monetizzazione del lotto su cui allocare i diritti edificatori maturati dalla cessione dell’area, e riservati all’Amministrazione, per la realizzazione di interventi di edilizia residenziale sociale.

Sull’area acquisita verranno realizzate dotazioni territoriali; la destinazione finale verrà decisa sulla base delle esigenze e del contesto urbano del tempo.

La Delibera e gli elaborati sono disponibili per la consultazione sul sito web del Comune di Bologna nella sezione Amministrazione Trasparente – Pianificazione e Governo del Territorio

La variante entra in vigore dalla data di pubblicazione sul BUR dell’avviso di avvenuta approvazione della stessa.



Categorie: Pianificazione urbanistica

Le altre novità in evidenza