Tu sei qui

Oltre 32.000 utenti nei primi sei mesi del portale di urbanistica ed edilizia

Oltre 32.000 utenti nei primi sei mesi del portale di urbanistica ed edilizia

Creato il: 20/09/2018

Aggiornato il: 20/09/2018

Oltre 32.000 utenti unici hanno consultato il nuovo portale del Comune di Bologna dedicato all'urbanistica e all'edilizia, durante i primi sei mesi di vita sul web.

Online da metà Febbraio, i numeri aggiornati a Ferragosto totalizzano 121.405 sessioni e 563.778 visualizzazioni di pagina, per un servizio che sembra essere apprezzato dagli utenti.
Questi hanno effettuato in media circa 4 collegamenti ciascuno, visitando 4,64 pagine in ogni sessione, per quasi cinque minuti di navigazione alla volta.
Il traffico è stato maggiore durante i giorni lavorativi con un calo nel week end, mentre per quanto riguarda l'orario dei collegamenti sono state privilegiate le ore centrali della mattinata tra le 10 e le 12 e quelle del primo pomeriggio tra le 15 e le 17.
I mesi con più accessi risultano maggio e giugno quando si è verificato una sorta di "click day" con un picco di accessi di 986 utenti nel solo giorno di mercoledì 30 maggio.
Rispetto alla località di provenienza dei collegamenti, il 97% degli accessi risulta effettuato sul territorio nazionale di cui il 37% nella sola città di Bologna; seguono tra le prime dieci località d'accesso: Milano, Roma, Modena, Reggio Emilia, Imola, Ferrara, Torino, Padova e Parma.

Le pagine più visitate sono state quelle che danno accesso alla Scrivania del Professionista, dove la funzione più utilizzata è la ricerca pratica edilizia e poi la richiesta copia e visione di pratica, seguono in ordine di utilizzo il minisito dedicato alla cartografia con le mappe interattive, la modulistica e le carpette digitali, gli strumenti di pianificazione tra cui il più consultato è il RUE, le FAQ, la pagina di accesso al profilo privato di navigazione del sito e la funzione Scrivici.

Andando ad analizzare le attività degli utenti, sono 2041 quelli che si sono registrati al portale alla data del 14 agosto, profilandosi tramite le credenziali FedERa e SPID.

Durante il semestre, tramite la piattaforma, gli utenti registrati hanno inviato 532 quesiti Scivici per richiedere informazioni tecniche agli operatori comunali che a loro volta hanno evaso le richieste al 100%, con tempi medi di risposta di 7 giorni (l'8 % evaso lo stesso giorno dell'invio, il 60% entro 6 giorni, il 23 % tra 7 e 14 giorni, il 9% oltre i 15 giorni).

Le richieste inoltrate attraverso il servizio Scrivici riguardano per quasi l'80% informazioni relative a titoli edilizi e tipi di intervento, circa il 10% sono quesiti inerenti informazioni sulle procedure come la protocollazione, l'integrazione di pratiche edilizie e gli accessi agli atti, in parte minore trattano quesiti in materia sismica, paesaggistica e di funzionamento della Scrivania del Professionista.





Le altre novità in evidenza