Tu sei qui

Pianificazione urbanistica

Nodo di Rastignano: aperto alle osservazioni il progetto per il 2° Lotto di Completamento della variante alla SP65 della Futa Tratto svincolo di Rastignano - Ponte delle Oche

Creato il: 29/01/2019

Aggiornato il: 12/02/2019

Sono in consultazione gli elaborati della Città metropolitana di Bologna riguardanti il progetto del Nodo di Rastignano relativo al completamento del 2° lotto della variante alla SP 65 della Futa, comprensivi dei documenti di Variante Urbanistica e di Valsat. Ai fini della Legge Regionale 37/2002, il progetto è corredato da elaborati in cui sono elencate le aree, occorrenti alla realizzazione dell'opera, interessate dal vincolo espropriativo e i nominativi di coloro che risultano proprietari secondo le risultanze dei registri catastali.

Il progetto del 2° lotto di completamento del Nodo di Rastignano prevede la realizzazione di una variante alla strada provinciale "della Futa" lunga circa 1,5 Km con un intervento che inizia a monte del Ponte delle Oche nel territorio del Comune di Pianoro, collegandosi al tratto di strada Fondovalle Savena recentemente ristrutturato, per arrivare nel Comune di San Lazzaro di Savena e ricongiungersi con la rotatoria in corso di realizzazione, afferente al 1° lotto, denominata "Rotatoria Rastignano"..

Il 2° lotto della variante alla SP 65 "della Futa" prevede la realizzazione di un viadotto sul torrente Savena all'altezza dell’abitato di Rastignano e una galleria artificiale che consentono il sovrappasso della provinciale della Futa e della linea ferroviaria Bologna-Firenze.

Oltre ai collegamenti con la viabilità ordinaria nella zona del Parco del Paleotto a Bologna, che verrà dotato di un nuovo parcheggio, è prevista la deviazione di via Buozzi in Comune di Pianoro. Sono previsti inoltre il restauro del ponte storico del Paleotto che verrà utilizzato per il transito ciclopedonale e la demolizione del ponte provvisorio.

Gli elaborati resteranno depositati per la consultazione fino al 24/02/2019, presso gli Uffici della Città Metropolitana in via S. Felice n. 25 – 3° piano a Bologna (orario di ufficio dal lunedì al venerdì previo appuntamento telefonico al numero 051/659 8231) e presso il Comune di Bologna, Piazza Liber Paradisus 10: Torre B, Piano 7°, ufficio 714 Settore Mobilità Sostenibile e Infrastrutture - UI Gestione Viabilità (in visione previo appuntamento telefonico con Ing. Daniele Bertocchi (tel n. 051 2193890, nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 17.00).

La documentazione è pubblicata sui siti istituzionali dei Comuni interessati agli interventi (vedi Comune di Bologna) e su quello della Città metropolitana di Bologna .

Chiunque può formulare osservazioni entro il 24/02/2019, in forma scritta mediante raccomandata a/r ovvero tramite Pec ad uno dei seguenti indirizzi:



Categorie: Pianificazione urbanistica

Approvati i nuovi adeguamenti al RUE Recepiti lo "Schema di Regolamento edilizio-Tipo" e le "Definizioni tecniche uniformi"

Creato il: 09/01/2018

Aggiornato il: 13/02/2018

Con Delibera PG 429342/2017 e relativi allegati, il Consiglio Comunale nella seduta del 4 dicembre 2017 ha approvato adeguamenti al RUE in recepimento dello "Schema di Regolamento edilizio-Tipo" e delle "Definizioni tecniche uniformi". E' stato recepito lo schema di regolamento edilizio-tipo di cui all'Allegato I della Deliberazione di Giunta Regionale n. 922 del 28/6/2017 mediante l'integrazione in testa al vigente Regolamento Urbanistico Edilizio di una “Tavola di corrispondenza”. Sono state approvate le modifiche introdotte nel RUE, così come definito nel documento coordinato con evidenza delle abrogazioni, sostituzioni e modifiche che costituisce parte integrante della sopra citata deliberazione, al fine di operare il necessario allineamento degli articoli con le Definizioni Tecniche Uniformi di cui all'Allegato II della Deliberazione di Giunta n. 922 del 28/06/2017 ed il mantenimento delle capacità edificatorie ammesse dagli strumenti urbanistici vigenti.



Categorie: Pianificazione urbanistica