Tu sei qui

FAQ - Paesaggistica

Devo installare un servoscala in una scala esterna per il superamento delle barriere architettoniche occorre l'autorizzazione paesaggistica?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

No non occorre autorizzazione paesaggistica (si veda punto A.4 DPR 31/17).



Devo eseguire un intervento di modifiche esterne ad un edificio documentale in zona di vincolo paesaggistico, posso chiedere un preparere alla CQAP?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

No perché il preparere della CQAP può essere richiesto solo per gli interventi soggetti a parere obbligatorio di cui alle lettere a) e c) del punto 2 Art. 80 RUE, mentre per gli interventi soggetti ad autorizzazione e/o accertamento paesaggistico (lettera b dello stesso articolo) deve essere reso congiuntamente alla valutazione paesaggistica e quindi il parere relativo all’edificio viene acquisito all’interno della procedura paesaggistica. 



In caso di intervento ricadente in area vincolata ai sensi dell’Art. 142 lettera f) del DLgs 42/2004 (Parco Regionale dei Gessi e Calanchi dell’Abbadessa ) quando è necessario allegare alla richiesta di autorizzazione paesaggistica il parere del Parco?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

Il parere del Parco, deve essere preventivamente richiesto ed allegato alla richiesta di autorizzazione paesaggistica per tutte le zone di Parco e Pre-parco esterne al territorio urbanizzato. Il perimetro del territorio urbanizzato è consultabile nella cartografia.



In zona di vincolo posso applicare la tolleranza costruttiva?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

Si, in quanto non sono soggette ad autorizzazione paesaggistica le opere realizzate in fase costruttiva in variante a progetti autorizzati ai fini paesaggistici, che non abbiano ecceduto il due per cento delle misure progettuali quanto ad altezza, cubatura, distacchi, superficie coperta, o traslazione dell’area di sedime (punto A.31 dell'Allegato A al DRP 31/2017).
Occorre comunque prestare attenzione in quanto la "tolleranza" indicata al punto A.31 non corrisponde a quella indicata dall'Art. 19 bis della L.R.23/2004 (si veda in proposito Circolare Regione ER)



Devo installare un serbatoio per il gas Gpl nell'area cortiliva, con relativa recinzione di sicurezza occorre l'autorizzazione paesaggistica?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

Se il serbatoio che viene realizzato rientra nei limiti di cui al punto B.24 dell'Allegato al DRP 31/2017 è soggetto a procedura semplificata, se superiore a tale limite la procedura è quella ordinaria. 
La posa dei serbatoi gpl (i cosidetti bomboloni gas ) è soggetta ad autorizzazione con procedura semplificata unicamente per:
a) la posa fuori terra di serbatoi fino a 15 mc e relative recinzioni, se superiore a tale limite occorre procedura ordinaria;
b) la realizzazione di serbatoi interrati o seminterrati che comportino la modifica permanente della morfologia del terreno o degli assetti vegetazionali, se la posa è completamente interrata senza modifica della morfologia del terreno o degli assetti vegetazionali non è soggetto ad autorizzazione.
 



Devo installare un pergolato nell'area cortiliva occorre l'autorizzazione paesaggistica?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

Sì il pergolato è sempre soggetto ad autorizzazione. Se il pergolato ha una superficie fino a 30 mq. rientra nel punto B.17 dell'Allegato al DRP 31/2017 e quindi soggetto a procedura semplificata, se superiore a tale limite la procedura è quella ordinaria.



Devo effettuare un intervento esterno per l'abbattimento di barriere architettoniche occorre l'autorizzazione paesaggistica?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

Nel caso in cui l'intervento rientri nella voce A.4 dell'allegato al DPR 31/17 non occorre autorizzazione, nel caso gli interventi rientrino tra quelli elencati alla voce B.6 occorre richiedere autorizzazione paesaggistica con procedura semplificata, nei restanti casi occorrerà autorizzazione paesaggistica con procedura ordinaria.



Devo effettuare un intervento di consolidamento statico di un edificio occorre l'autorizzazione paesaggistica?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

Nel caso in cui l'intervento rientri nella voce A.3 dell'allegato al DRP 31/2017  (interventi di consolidamento statico, interventi per il miglioramento o adeguamento ai fini antisismici senza modifiche alle caratteristiche morfoltipolighe) non occorre autorizzazione, nel caso gli interventi rientrino tra quelli elencati alla voce B.5 (interventi di consolidamento statico, interventi per il miglioramento o adeguamento ai fini antisismici laddove comportanti modifiche alle caratteristiche morfoltipolighe) occorre richiedere autorizzazione paesaggistica con procedura semplificata, nei restanti casi occorrerà autorizzazione paesaggistica con procedura ordinaria.



Occorre l'autorizzazione paesaggistica per l'installazione temporanea di strutture o manufatti semplicemente ancorati al suolo senza opere murarie o di fondazione, per manifestazioni estive e feste campestri, eventi o per esposizioni e vendita di merce?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

L'autorizzazione paesaggistica non è necessaria se la durata della manifestazione è inferiore o uguale a 120 giorni nell'anno solare (punto A.16 dell'allegato al DPR 31/17), mentre diventa necessaria e con procedura semplificata se l'occupazione avviene per un periodo superiore a 120 e non superiore a 180 giorni nell'anno solare (punto B.25 dell'allegato), oltre i 180 giorni è autorizzazione paesaggistica ordinaria.



Occorre l'autorizzazione paesaggistica per montare tende parasole, zanzariere, cancelletti di sicurezza e dispositivi di sicurezza anticaduta sulle coperture degli edifici?

Creato il: 28/11/2017
Aggiornato il: 21/09/2018

No non è richiesta autorizzazine (si vedano punti A.9, A2 e A22 dell'Allegato al DPR 31/17);