Tu sei qui

FAQ - Contenzioso

Acquistato un immobile da anni, ricevo una comunicazione del Comune e scopro, solo ora, che l'immobile acquistato in buona fede, è viziato da un abuso edilizio commesso in precedenza. Perché vengo coinvolto non essendo responsabile dell'abuso compiuto?

Creato il: 15/02/2018
Aggiornato il: 15/02/2018

L'abuso edilizio ha carattere "reale", cioè segue il bene e non colui che lo ha commesso. Pertanto l'Amministrazione è tenuta a svolgere l'attività (sanzionatoria) di ripristino della legalità violata nei confronti dell'attuale proprietario del ben.e. Quest'ultimo potrà eventualmente rivalersi in sede civile nei confronti di colui che ha commesso effettivamente l'abuso.



Il pagamento della sanzione da 1.000 euro per la mancata presentazione della CIL sana l'abuso contestato?

Creato il: 16/11/2017
Aggiornato il: 16/11/2017

No, il pagamento della sanzione non sana l'opera abusiva. Le opere sono sanate con il deposito di CIL a sanatoria.



Quali interventi sono definibili "abuso edilizio minore"?

Creato il: 16/11/2017
Aggiornato il: 16/11/2017

Sono gli interventi che non abbiano comportato aumento di superficie utile, trasformazione di superficie accessoria in utile, alterazione della sagoma planivolumetrica o nuova costruzione.